In Consiglio Regionale due mozioni contrarie su Peretola: Bugetti le vota mentre Ciolini esce dall’aula

Nella seduta di ieri del Consiglio Regionale della Toscana abbiamo assistito increduli ad uno dei drammi tipici che ogni finale di legislatura ci ha abituato a mandare in scena. Basta una mozione scomoda piazzata al momento giusto per mettere a nudo le contraddizioni di una certa parte di politica e per innescare polemiche e imbarazzi proprio quando è in corso la campagna elettorale per il giro successivo. Accade così che i due consiglieri regionali di Prato del PD, entrambi da sempre contrari al progetto di ampliamento di Peretola, si comportino in maniera totalmente diversa al momento del voto.

Ilaria Bugetti ha votato a favore sia della mozione presentata dalla grillina Irene Galletti per togliere fondi destinati all’ampliamento dell’aeroporto di Peretola e dirottarli, vista l’emergenza post coronavirus, al consolidamento delle strutture aeroportuali di Pisa e Firenze sia alla mozione dei consiglieri di sinistra Tommaso Fattori e Paolo Sarti, che hanno proposto di non dare un nuovo avvio all’iter per la variante al PIT sull’ampliamento di Peretola.

Nicola Ciolini, che per oltre cinque anni si è sempre detto contrario all’ampliamento dello scalo fiorentino, è uscito dall’aula scegliendo di non partecipare al voto.

Una scelta discutibile che ha già innescato un acceso dibattito tra i corridoi della politica locale e nelle stanze della sede PD in via Carraia. L’argomento di Peretola, anche per queste elezioni, sarà al centro del dibattito. E mentre Ilaria Bugetti potrà farsi forte di un atteggiamento coerente con le sue idee, il consigliere Nicola Ciolini dovrà spiegare per quale motivo non ha votato a favore di queste due mozioni entrambi fortemente in disaccordo con la visione fiorentina di ampliare il Vespucci.

Entrambe le mozioni non sono passate, dato che gran parte del PD che dei partiti di opposizione hanno comunque votato contro. A dimostrazione che, questo Consiglio Regionale, continua a volere un’opera che si è più volte arenata su diversi piani politici, giudiziari e amministrativi.

Ebbene sì. Bentornata campagna elettorale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...