Al Serraglio è stata tolta la guardiania notturna e durante i festivi

Consiag Servizi Comuni srl, società multiservizi che tra le altre ha la gestione del parcheggio del Serraglio, ha deciso di non rinnovare l’affidamento alla società K Service srl per la guardiania e per la custodia notturna e festiva. Non solo: è stato deciso di non procedere con un altro affidamento. Per questo motivo, alla scadenza del contratto (dal 15 giugno), questa zona della nostra città che sta tornando ad essere teatro di episodi di spaccio, delinquenza e degrado, non avrà più un presidio fisico di controllo durante le ore notturne e nei giorni festivi.

Dopo anni di apparente tranquillità, sembra che tutta la zona attorno alla stazione sia ripiombata piano piano nel baratro di un tempo. Giovani, spesso anche minorenni, che scendono nel parcheggio interrato per bucarsi nascosti tra le auto in sosta e risse sempre più frequenti sedate solo dall’intervento delle forze dell’ordine sono tornate a bussare a quella porta che sembrava ormai chiusa definitivamente.

Il sistema di controllo da remoto con cui Consiag Servizi Comuni srl pensa di sostituire la presenza fisica non può in alcun modo garantire il solito livello di sicurezza. Parlo da residente del centro storico abbonato al Serraglio da ormai quasi due anni. Mi capita spesso di tornare tardi durante il weekend, in compagnia di mia figlia e della mia compagna, o di partire prestissimo per motivi di lavoro. Sapere di poter contare su un presidio fisico di guardiania, da abbonato, mi dà molte sicurezze in più. E, senza alcun dubbio, la presenza di una guardia notturna rappresenta un notevole deterrente per spacciatori e delinquenti che, purtroppo, sono tornati a frequentare la stazione. Le telecamere del secondo piano interrato, spesso allagato, non funzionano. Inoltre, vogliamo paragonare la presenza fissa di una guardia rispetto a quella di qualche telecamera? In caso di bisogno, una guardia può anche intervenire personalmente ed essere in grado subito di capire l’entità di un problema. Le telecamere, a patto che tutte funzionino correttamente, fanno comunque perdere del tempo prezioso prima di un eventuale intervento.

Il Comune di Prato detiene il 36,6% di Consiag spa, che a sua volta detiene il 16,15% di Consiag Servizi Comuni srl ed inoltre il 5,99% di quest’ultima società è detenuta direttamente dal Comune di Prato. La politica deve assolutamente intervenire su questa scelta che rischia di avere delle ripercussioni incredibili per tutta quella parte di centro storico. Il 24 aprile scorso, i consiglieri della lista Spada hanno presentato una mozione su questo argomento che trovate qui di seguito [ Mozione parcheggio serraglio ].

C’è un passaggio della mozione, secondo me molto importante, che vi riporto integralmente:

“[…] Sotto il profilo sociale ci sono i posti di lavoro che andranno persi nel bel mezzo di una crisi economica senza precedenti nella storia repubblicana. È inevitabile riscontrare che un comportamento del genere, da parte di una società di cui il Comune è azionista di maggioranza relativa, sarebbe del tutto contrario alla linea politica indicata dall’Ente stesso. Il venir meno dell’appalto e quindi dei posti di lavoro sarebbe comprensibile solo se il costo della vigilanza notturna fosse la causa di un dissesto economico della società, ma invece siamo di fronte ad una società sana. Non esercitare il ruolo di azionista di maggioranza relativa davanti alla sopradescritta decisione, significherebbe calpestare la funzione strumentale della società partecipata rispetto alla visione politica del Comune di Prato, derubricando il ruolo dell’ente ad un mero soggetto privato.”

Mentre stavo rientrando a casa mia qualche giorno fa dopo la mezzanotte, sono stato fermato da uno dei dipendenti della società a cui non è stato rinnovato il contratto. Mi ha raccontato la sua situazione personale difficile e l’angoscia di rimanere senza lavoro. Ho firmato convintamente la petizione che ha preparato insieme ai suoi colleghi e vi invito tutti a farlo recandovi al Serraglio. Non solo è importante affinché alcune persone non perdano il lavoro in un momento così difficile ma perché, con la loro presenza, fanno un grande servizio a tutta la città e a tutti coloro che utilizzano il parcheggio del Serraglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...